The Heart of a Warrior

DITTA

 

WARRIOR STRUCTURE / Approfondimento sulla posizione del guerriero VIRABHADRASANA

Virabhadra, secondo la tradizione induista, era un valoroso guerriero nato da un capello del dio Shiva.
Dare il nome di “guerriero” ad una posizione yoga può sembrare in disaccordo con Ahimsa, il principio yogico della non violenza, ma non è così. Il guerriero Virabhadra richiama l’Arjuna della Bhagavad-Gita, uno dei testi più sacri dello yoga ambientato in un campo di battaglia tra due grandi eserciti in attesa di guerreggiare. Per entrambi, il combattimento esterno simboleggia il conflitto interiore, la battaglia per la scoperta della vera natura del proprio essere, la conquista dell’Infinito.
Ció che veramente si vuole commemorare con il nome di questa posizione è il Guerriero Spirituale che coraggiosamente combatte contro il nemico universale: l’ “ignoranza” della nostra vera Natura (in sanscrito Avidya), causa ultima di tutta la nostra sofferenza.
Ogni evento porta un messaggio. Anche se non abbiamo immediatamente la risposta, sentiamo il bisogno di praticare la posizione del guerriero. Il guerriero affronta la situazione, non scappa, e ha il coraggio di essere autentico in ogni momento della vita.

Pratica di approfondimento guidata da Ditta Sari Tronti, insegnante balinese di stampo internazionale, che nelle sue lezioni unisce la gentilezza alla forza.
La pratica sarà tenuta in inglese.
**UNICA DATA ITALIANA**
Giovedì 19 luglio | ore 19:00

Quota di partecipazione €20,00
(La prenotazione sarà confermata dopo il pagamento della quota)